Corso Rischio Chimico

Corso Rischio Chimico

  • Corso Rischio Chimico

CORSO  D.L. 25/2002 –  CORSO DI FORMAZIONE SUL RISCHIO   CHIMICO

 

OBIETTIVI:  Informare sui rischi derivanti dall’uso di sostanze chimiche secondo il D.lgs. nr. 25 del 2 Febbraio 2002. Il corso ha l’obiettivo di fornire indicazioni di sicurezza circa l’impiego dei composti chimici pericolosi.

 

DESTINATARI: E’ destinato a tutti i lavoratori che possono impiegare sostanze e preparati chimici pericolosi e contiene indicazioni di sicurezza di tipo tecnico e/o procedurale atte a limitare la probabilità di infortuni e a contenerne le eventuali conseguenze.

 

PROGRAMMA
Sostanze e preparati: classificazione e proprietà chimico fisiche

Definizione di sostanza e preparato
Definizione di agente chimico pericoloso
Classi di pericolo. Etichettatura delle sostanze e preparati (D.Lgs. 52/97 , D.Lgs. 65/03 e direttiva REACH)
Modalità di esprimere la concentrazione delle sostanze nei preparati
Proprietà chimico fisiche delle sostanze e loro applicazione nella valutazione della pericolosità dei prodotti chimici

La scheda di sicurezza
Il ruolo della scheda di sicurezza per la valutazione del rischio chimico
Schede di sicurezza: valutazione e caratteristiche
Criticità delle schede dei preparati
Esempi e discussione critica per l’interpretazione delle schede di sicurezza
Analisi utilizzo dei dati ottenibili dalle fonti ufficiali e scientifiche, banche dati nazionali ed internazionali

Rischio chimico e cancerogeno: effetti sulla salute e sorveglianza sanitaria
Tossicità di una sostanza
Vie di assorbimento
Parametri che influiscono sull’assorbimento Tossicocinetica
Cancerogenesi da agenti chimici
Valori limite (TLV) definizioni, applicabilità esempi per sostanze pure e per miscele
Sorveglianza sanitaria

Rischio chimico e cancerogeno: quadro normativo
Quadro normativo VII bis del D.Lgs.626/94 adempimenti nel caso del rischio moderato e non moderato
Valutazione del rischio chimico titolo VII bis
Definizione del rischio moderato per la salute e la sicurezza
Quadro normativo Titolo VII del D.Lgs.626/94
Adempimenti nel caso dei cancerogeni
Classificazione dei lavoratori: esposti, potenzialmente esposti, non esposti, ex esposti

Valutazione del rischio chimico mediante algoritmi
Uso di modelli per la valutazione: vantaggi e criticità
Confronto tra i principali modelli esistenti
Il software A.R.CHI.ME.D.E. : caratteristiche, modalità di utilizzo, vantaggi del modello ed esempi di applicazione

I dispositivi di protezione individuale (D.P.I.)
Tipologie per il rischio chimico
Criteri di scelta e di utilizzo
modalità di calcolo per la sostituzione dei filtri respiratori per vapori organici

Valutazione del rischio chimico mediante misure ambientali
Significato e strategia delle misure degli inquinanti chimici in ambiente di lavoro
Metodologie e strumenti per la misura
Criteri di campionamento
Affidabilità del dato analitico
Caratteristiche del rapporto di prova

Confronto con i Valori limite
Uso pratico della norma UNI 689
Criterio formale
Criterio statistico
OTL Test
Esempi di applicazione

SIMULAZIONE DI VALUTAZIONE DEI RISCHI CHIMICI SU UN CASO PRATICO

DURATA:  20 ORE

Contatti

ASSIFORM ENTE DI FORMAZIONE PROFESSIONALE
Centro Direzionale
Via Romagna, 14 - 73042 CASARANO (LE)
Tel. 0833 513859 fax - 0833 1820545

SERVIZIO CLIENTI
Telefono 0833 513859 - 320 3485717

Eipass

Garanzia Giovani